e-Twinning

  

 “L’Europa non potrà farsi in una sola volta, né sarà costruita tutta insieme;  essa              

  sorgerà  da realizzazioni concrete che creino anzitutto una solidarietà di fatto"             

Robert Schuman 9 maggio 1950

                              
   eu3                 

 UN'AULA GRANDE QUANTO L'EUROPA ...         europei2                                                                                                         

              PREMESSA 

Il  2013  è stato    ufficialmente  proclamato  “Anno europeo dei cittadini ”. Varie  sono  state le  iniziative promosse  dalle  Istituzioni  europee   volte  a  promuovere e rafforzare l'identità europea  nei cittadini  e in special modo nei giovani con l'intento di realizzare un'unione sempre più stretta tra  i popoli europei. Già nel  2012, il Consiglio europeo a Barcellona sottolineava la centralità delle politiche  scolastiche e tra le priorità che riguardavano i sistemi  formativi sono state rilevate le seguenti:

 potenziarne la qualità e l’efficacia, garantirne l’accesso da parte di tutti e aprirli al   mondo esterno. 

 In quest'epoca caratterizzata da profonde trasformazioni, la dimensione europea è entrata, pertanto,  a far parte anche  dell'istruzione ed è per questo che siamo fieri di affermare che  la  nostra scuola, sempre attenta ad offrire un servizio di qualità, moderno, efficace  ed  al passo con i  tempi, da molti anni realizza progetti ed attività come i gemellaggi elettronici dei  programmi e-Twinning, che  danno agli alunni, grazie ad un sano e consapevole uso delle  TIC,  la possibilità di entrare in contatto con coetanei europei o,  come  i programmi Comenius e  Leonardo, finalizzati a  portare gli   alunni  all'estero, senza alcuna spesa da parte delle famiglie, per  esperienze  di vita,  di studio,  di lavoro,  forse anche  più grandi di loro, trattandosi comunque  di adolescenti, ma sicuramente  uniche e molto formative  per la loro  vita futura di cittadini non soltanto italiani,  ma consapevolmente europei

 

             et6        ethinng5       comenius2         euroa

E -TWINNING


E-Twinning è una comunità di lavoro riservata a tutto il personale scolastico europeo. Una piattaforma  per integrare le moderne tecnologie dell’informazione e della comunicazione nei sistemi d’istruzione e 
formazione, attraverso lostrumento dei gemellaggi elettronici tra scuole europee per collaborare, sviluppare progetti, condividere e, sentirsi parte della più emozionante comunità di apprendimento in Europa .

Presentato  nel 2004 come azione principale del programma e-Learning della Commissione Europea, dal 2007,  a seguito della decisione n. 1720/2006 del Parlamento Europeo e del Consiglio CE, è parte del programma di apprendimento permanente 2007-2013.
A livello nazionale è rappresentata da 35 Unità Nazionali  e-Twinning .
Partecipare ad un gemellaggio elettronico significa coinvolgere la scuola in un progetto intercurriculare, con una  o più scuole europee.

 Il portale e-Twinning) è il punto di incontro principale e di lavoro per l'azione. Disponibile in venticinque lingue, il Portale e-Twinning  coinvolge circa 170 000 soci con oltre 5324 progetti.
 Il portale fornisce strumenti  online per gli insegnanti, per trovare partner, istituire progetti, condividere idee, scambio di buone pratiche e iniziare a lavorare insieme, utilizzando vari strumenti personalizzati disponibili sulla piattaforma eTwinning: reti, networking, file sharing, twin space.

  Sviluppare un progetto e-Twinning significa:

  • Usare le tecnologie dell’informazione e della comunicazione per consentire ad insegnanti e studenti di confrontarsi con realtà differenti;
  • Migliorare la conoscenza delle lingue straniere;
  • Motivare gli studenti con attività innovative, nuove ed interessanti;                                                                                                                                       
  • Apprendere nuovi sistemi e nuove realtà scolastiche;
  • Condividere e scambiare opinioni in ambito pedagogico con altri insegnanti europei, arricchendo così la propria esperienza;                                    
  • Migliorare i metodi di insegnamento mettendoli a confronto e adottando un diverso approccio.

PASSIAMO ALLA PRATICA...

Si deve alla   Prof.ssa Paola Granieri docente di Francese, se  L’I.I.S “G. Pezzullo”  dal 2011 è  registrato sulla piattaforma e-Twinning  che, con  entusiasmo e passione, ha realizzato  in collaborazione  con  alunni e docenti di vari stati europei i seguenti progetti:

 
europa

 

  1.    LA MIA CITTÀ: UN MUSEO ALL’APERTO:realizzato con Colegiul National “Ion Neculce” di Bucarest- Romania (chiuso e premiato con certificato di qualità)
    [vedi CERTIFICATO]
  2. LES PROVERBES: DÉCROUVONS LA SAGESSE DE NOS ANCÊTRES:realizzato con Liceul Teoretic “Marin Coman” di Galati - Romania  IL PROGETTO SI E' CONCLUSO ED E' STATO  PREMIATO   CLICCA PER SAPERNE DI PIU'

          LES PROVERBES SUR LES MOIS 

romania mw    

 italy mw

    4.  Héros d’hier et d’aujourd’hui.con il Lycée “Jean Perrin”Rezé - Francia  (Attivo)

       [vedi CERTIFICATO 

france mw


 

 PROGETTI COMENIUS

"De la vigne au houblon, cultures et dépendances:de jeunes Européens enquêtent"

allemagne1francia1italia1

Partecipanti

  • Emmy-Noether Gymnasium ERLANGEN – DE ALEMAGNE
  • Lycée d’ enseignement general et technologique Michel de MontaigneMULHOUSE- FR FRANCE
  • I.I.S. PEZZULLO COSENZA -ITALIA

vendemmiaLe attività di partenariato hanno consentito una esperienza a livello didattico, linguistico e comunicativo. Le diverse realtà sociali e ambientali hanno prodotto una positiva ricaduta riguardo alle conoscenze e alle capacità relazionali che si sono concretizzate in una notevole crescita personale. Sono stati effettuati diversi lavori di scrittura e prodotti multimediali che hanno contribuito al miglioramento dello scambio tra tutti i alcolbeneficiari dei paesi partner.

Gli alunni, con l’ausilio dei docenti coinvolti nel Progetto, hanno visitato aziende vitivinicole legate alla tematica del progetto. Hanno assistito a convegni inerenti l’uso e  l’abuso di alcool. Hanno, inoltre, effettuato attività di ricerca sui territori di coltivazione e approfondimento riguardo alle leggi di produzione e consumo di bevande alcoliche.               alcolici

vendemmL’aspetto linguistico dell’esperienza è stato sempre privilegiato e, inoltre, gli allievi hanno analizzato scritti e poesie di autori della letteratura calabrese che si sono distinti nella trattazione di argomenti relativi alle tradizioni popolari che vedono nella vendemmia un momento di festa e aggregazione.

L’attività degli allievi ha prodotto un spazio web sulla pagina facebook del Comenius alla quale hanno aderito tutti i ragazzi del progetto, italiani, francesi e tedeschi e che a tutt’oggi ancora usano.

 

Partecipanti

Emmy-Noether Gymnasium ERLANGEN – DE ALEMAGNE

Lycée d’ enseignement general et technologique Michel de Montaigne MULHOUSE- FR FRANCE

I.I.S. PEZZULLO COSENZA -ITALIA