Risultati immagini per UNESCOABSTRACT: Progetto UNESCO – IIS Pezzullo (CS)

Unesco

 “Costruiamo il nostro futuro con una nuova economia”

Rete Nazionale Scuole Associate U.N.E.S.C.O.

(Seconda Annualità) Anno Scolastico 2015/2016

Docente Referente: prof.ssa Sara Giulia AIELLO

 [Leggi scheda del Progetto]

ATTIVITA' PROGRAMMATE

In questa  seconda annualità si prevede la realizzazione di:

  1. Attività di diffusione del progetto attraverso la creazione di una rete di Scuole Secondarie di II grado nella provincia cosentina che, sensibili all’argomento, hanno accolto l’invito di organizzare insieme degli incontri/tavole rotonde al fine di presentare l’economia di comunione e pensare insieme a delle iniziative concrete per come realizzarla nel nostro territorio.
  2. Incontri con aziende aderenti ai principi dell’Economia di Comunione e aziende del territorio cosentino promotrici/partner del progetto per i valori umani e sociali che vivono e sviluppano all’interno dell’azienda e nella nostra Calabria.

  3. START NOW - Workshop artistici + concerto, dedicati ai ragazzi (14-25 anni). La realizzazione di laboratori artistici multidisciplinari della durata di 5 giorni per ragazzi e giovani con workshop di canto, danza, teatro e percussioni dove i partecipanti sono incoraggiati a sviluppare i talenti esistenti ed a scoprirne di nuovi. In un processo creativo in cui il rispetto e la trasparenza sono la norma, i membri della band e i partecipanti ai laboratori lavorano fianco a fianco, come componenti di un’unica squadra.

        GenVerde 08    gen1            

Quest’ultima esperienza culminerà con un concerto, in cui i giovani saliranno sul palco con il Gen Verde, dal linguaggio attuale, fatto di diversi stili quali rock, pop rock e world-beat. Durante il concerto i partecipanti ad ogni laboratorio (canto, danza, percussione e teatro) e i membri della band saranno co-protagonisti eseguendo sul palco quello che hanno imparato nei laboratori. Questo offre la possibilità di trasmettere al pubblico i valori sperimentati lavorando insieme. Inoltre, avranno la possibilità di applicare nella loro vita quotidiana l'esperienza di dialogo che hanno vissuto. Ma il valore aggiunto di questa formula è la ricchezza artistica multiculturale che la band trasmette in ogni suo spettacolo.  Un’esperienza unica, che forma i ragazzi a divenire cittadini del mondo, capaci di dialogare e muoversi da protagonisti e costruttori di questo tempo.L’esperienza nei diversi laboratori e la realizzazione del concerto davanti ad un grande pubblico ha sui partecipanti un impatto rilevante: per questo si crea uno spazio di dialogo e di condivisione delle idee e delle emozioni provate che aiuti a trarre da questa esperienza i giusti benefici per la vita quotidiana. Nella realizzazione delle tre attività previste si cercherà di coinvolgere il settore culturale, amministrativo ed artistico della città. Le diverse discipline artistiche usate durante i laboratori portano in modo agile e spontaneo, alla comunicazione di idee, opinioni ed esperienze. Ognuno si sente protagonista, parte attiva di un progetto comune: in questo modo si promuove una cultura della solidarietà e un ambiente in cui la persona viene valorizzata insieme ai suoi talenti. Tra i soggetti istituzionali verranno coinvolti: l’UNICAL (Università della Calabria, Facoltà di Economia, Sociologia, etc); la Provincia e il Comune di Cosenza; la Prefettura e il Gen Verde Multiartistic Perfoming Arts Group. Quest’ultimo è una band composta da 21 artiste di 13 nazioni: Argentina, Brasile, Cile, Corea del Sud, El Salvador, Ecuador, Irlanda del Nord, Italia, Messico, Panama, Portogallo, Spagna, Stati Uniti.
Internazionalità e multiculturalità sono da sempre i punti di forza assieme al talento delle artiste, alle sonorità e agli stili musicali ed artistici che s'intersecano e si fondono, sintonizzandosi sul vissuto della gente e dei popoli che incontra nei tour internazionali. Sono previste forme di partenariato e di sponsorizzazione con Enti, Associazioni, Aziende private e soggetti istituzionali presenti sul territorio.

Il Docente Referente

Prof.ssa Sara Giulia Aiello

2015 12 Birmingham 09I L   G E N   V E R D E     M U L T I A R T I S T I C   P E R F O M I N G   A R T S   G R O U P

(Ufficial site: www.genverde.it  - vendita online: shop.genverde.it)

gen3   

(Storia del gruppo  link esterno)

2015 12 Birmingham 09Il Gen Verde Multiartistic Perfoming Arts Group è una band composta da 21 artiste di 13 nazioni: Argentina, Brasile, Cile, Corea del Sud, El Salvador, Ecuador, Irlanda del Nord, Italia, Messico, Panama, Portogallo, Spagna, Stati Uniti. Nato nel 1966 a Loppiano (FI), il centro internazionale dei Focolari, da 50 anni laboratorio multietnico e culturale, il Gen Verde ha all’attivo oltre 1.400 spettacoli, per un totale di 66 album autoprodotti in 9 lingue.

Le diverse competenze artistiche delle sue componenti costituiscono la vera cifra del Gen Verde che si esprime al meglio nei laboratori e nelle svariate forme di canto, danza, teatro e percussioni. In un intenso programma di 5 giorni intitolato Start Now, la band collabora e interagisce con gruppi di giovani per prepararli ad esibirsi nel concerto finale insieme al Gen Verde. Il programma composto da sessioni di workshop e dal concerto conclusivo è rivolto a scuole, università, convegni e gruppi di giovani e può essere adattato all’età e all’esperienza artistica dei partecipanti che sono incoraggiati a sviluppare i propri talenti e a scoprirne di nuovi. Ad oggi sono 144 le cantanti, musiciste, attrici, danzatrici e tecnici che negli anni hanno fatto parte del Gen Verde e il cui apporto professionale ha dato vita a produzioni artistiche diversificate i cui generi spaziano dai concerti live al musical, per non dimenticare l’attività didattica e formativa rivolta ai giovani, attraverso workshop e corsi specifici. Numerosi gli eventi internazionali a cui il gruppo ha preso parte come l’evento “First Earth Run”, promosso da ONU e UNICEF a New York per l’Anno internazionale della Pace (1986). Due concerti: al Parlamento Europeo e al Parlamento di Praga; in occasione delle giornate mondiali della pace, a Seul, alla presenza di Giovanni Paolo II (1984) e ad Assisi, con papa Benedetto XVI (2011).

Il Gen Verde con i ragazzi del Pezzullo a Loppiano (FI) nel mese di marzo 2015

gen

CONCERTO "START NOW"

L’idea progettuale prende spunto dalla coscienza che l’essere umano si trova oggi a dover affrontare le conseguenze della globalizzazione, che ha provocato sconvolgimenti sul piano finanziario, scientifico e professionale nonché in ogni forma di relazione interpersonale. Ovunque nel mondo si registra una crescente interdipendenza economica, scientifica, culturale e politica, che rende le società sempre più multietniche e multiculturali. La scuola, così come l’intero settore educativo, è investito e diretto da tali trasformazioni. Grazie alla visione interculturale dell'educazione è possibile mutare la convivenza multietnica e multiculturale da momento di disagio e di rischio ad opportunità di crescita e di arricchimento personale e sociale. I laboratori multidisciplinari della durata di 5 giorni per i ragazzi con workshop di canto, danza, teatro e percussioni dove i partecipanti sono incoraggiati a sviluppare i talenti esistenti ed a scoprirne di nuovi. In un processo creativo in cui il rispetto e la trasparenza sono la norma, i membri della band e i partecipanti ai laboratori lavorano fianco a fianco, come componenti di un’unica squadra. Tutta l’esperienza culminerà con un concerto, in cui i giovani saliranno sul palco con il Gen Verde, dal linguaggio attuale, fatto di diversi stili quali rock, pop rock e world-beat. Durante il concerto i partecipanti ad ogni laboratorio e i membri della band saranno co-protagonisti eseguendo sul palco quello che hanno imparato nei laboratori. In tal modo avranno la possibilità di trasmettere al pubblico i valori sperimentati lavorando insieme. Inoltre, potranno applicare nella loro vita quotidiana l'esperienza di dialogo che hanno vissuto. Ma il valore aggiunto di questa formula è la ricchezza artistica multiculturale che la band trasmette in ogni suo spettacolo. Un’esperienza unica, che forma i ragazzi a divenire cittadini del mondo, capaci di dialogare e muoversi da protagonisti e costruttori di questo tempo.

Risultati immagini per gen verde